Riti Settennali di Penitenza
1 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
2 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
3 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
4 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
5 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
6 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
7 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
8 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
9 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
10 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
11 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
12 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
13 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
14 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza
Riti Settennali di Penitenza
15 / 15 enlarge slideshowhd
Riti Settennali di Penitenza

Riti Settennali di Penitenza in onore della Vergine Assunta - Guardia Sanframonti (BN)

Ogni sette anni, da secoli, a partire dal primo lunedì successivo al 15 agosto e sino alla domenica seguente, a Guardia Sanframondi, un paese a 70 km da Napoli, arrampicato sui monti dell' Appenino Meridionale, tra la Campania e il Molise, l'intera comunità recita per una settimana intera un corale mea culpa che coinvolge migliaia di persone in nome dell' Assunta. E' la Vergine, infatti, ad essere oggetto di questo rito di penitenza che richiama da tutto il mondo migliaia di emigrati, curiosi e appassionati.
L' evento, uno dei più spettacolari dell'intero Occidente, tocca il suo vertice emotivo quando il sangue arrossa le bianche tuniche dei battenti. In realtà è tutta la popolazione ad essere in penitenza.
Agli oltre duemila disciplinanti, in rappresentanza dei quattro rioni, si aggiungono infine i Misteri, quadri viventi recitati da guardiesi di tutte le età. In realtà quello di Guardia Sanframondi è un grande rituale identitario, nel corso del quale la comunità riafferma con forza il vincolo di appartenenza che ha nell' Assunta il suo simbolo.
testo di : Marino Niola

Guardia Sanframonti (BN) - ITALIA agosto 2010

loading