La processione penitenziale del Venerdì Santo - San Lorenzo Maggiore (BN)

Il Paese
San Lorenzo Maggiore dista a pochi chilometri dalla Provincia di Benevento. Il paese è immerso nel verde del massiccio del Parco Nazionale del Matese.

La processione penitenziale del Venerdì Santo
La località è nota per la toccante processione penitenziale del Venerdì Santo. La sera, infatti, una sorta di giullare, uno "strillone", girava per le vie del paese, invitando i cittadini a meditare sulla fugacità della vita e dei beni terreni, sulla necessità di scegliere la conversione sincera del cuore. Per attirare l'attenzione agitava un campanello, in modo che il tintinnio predisponesse i laurentini all'ascolto.
Durante la Settimana Santa nelle varie chiese del paese veniva preparato il Santo Sepolcro e si eseguivano canti e letture penitenziali. In particolare, il Venerdì Santo, alle 7 del mattino, il popolo si radunava nella chiesa di San Rocco (poi Congrega di Maria Santissima del Carmine) per portare in processione Gesù morto e la Madonna Addolorata. Il corteo era aperto da un nutrito gruppo di ragazzi, coronati di spine, cinti di funi al torace e alle spalle, agitanti il "fracasso" (o "battola") per riprodurre lo strepito fatto dai Giudei durante la passione di Gesù. Un altro gruppo di ragazzi intonava lentamente il canto del "Miserere" e di altri salmi. A seguirli i membri delle varie Congregazioni religiose maschili e femminili.
Dopo di loro si disponevano i "battenti", che indossavano un camice bianco e un cappuccio per non mostrare i volti, in modo da evitare di essere riconosciuti. Per manifestare la propria volontà di penitenza, essi si battevano (ecco il motivo del nome di "battenti") con le "discipline", piccole piastre di ferro o catene. La processione era chiusa dai fedeli, molti dei quali scalzi e recanti ceri votivi.
Ancora oggi questa tradizione si rinnova ogni anno. Sicuramente non c'è più lo "strillone", ma ogni Venerdì Santo c'è la processione per le vie del paese, che non si svolge più al mattino, ma è stata spostata al tardo pomeriggio. I battenti di ogni età, ancora con il volto coperto e con corone di spine, continuano a flagellarsi con le discipline.
Sono molti i fedeli che partecipano, scalzi e penitenti. Forse è una delle processioni con maggior seguito.

San Lorenzo Maggiore (BN) ITALIA - aprile 2012

La processione penitenziale del Venerdì Santo
1 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
uscita della Madonna Addolorata dalla Chiesa di San Rocco
La processione penitenziale del Venerdì Santo
2 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
La processione penitenziale del Venerdì Santo
3 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
per le strade del centro storico i battenti portano a spalla la Madonna Addolorata seguito da un pubblico religioso che invoca canti religiosi
La processione penitenziale del Venerdì Santo
4 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
per le strade del centro storico
La processione penitenziale del Venerdì Santo
5 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
i battenti per manifestare la propria volontà di penitenza, si battono (ecco il motivo del nome di "battenti") con le "discipline", piccole piastre di ferro o catene
La processione penitenziale del Venerdì Santo
6 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
i "battenti", indossano un camice bianco e un cappuccio per non mostrare i volti, in modo da evitare di essere riconosciuti
La processione penitenziale del Venerdì Santo
7 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
La processione penitenziale del Venerdì Santo
8 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
campanile della Chiesa Madre di San Lorenzo Maggiore
La processione penitenziale del Venerdì Santo
9 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
il corpo di Cristo Morto viene portato ai piedi della Madonna Desolata
La processione penitenziale del Venerdì Santo
10 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
La processione penitenziale del Venerdì Santo
11 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
i "battenti", indossano un camice bianco e un cappuccio per non mostrare i volti, in modo da evitare di essere riconosciuti
La processione penitenziale del Venerdì Santo
12 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
La processione penitenziale del Venerdì Santo
13 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
La processione penitenziale del Venerdì Santo
14 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
il bacio
La processione penitenziale del Venerdì Santo
15 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
lungo le strade del paese
La processione penitenziale del Venerdì Santo
16 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
prima dell'ingresso nella Chiesa di San Rocco
La processione penitenziale del Venerdì Santo
17 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
l'entrata dei battenti avviene in ginocchio
La processione penitenziale del Venerdì Santo
18 / 18 enlarge slideshowhd
La processione penitenziale del Venerdì Santo
alla fine della processione i battenti collocano il corpo di Cristo Morto ai piedi della Madonna Desolata
loading