Foiano di Val Fortore (BN) – La Zingarella


Nell'ultima domenica di Carnevale, il piccolo paesino di Foiano di Val Fortore (BN) si raccoglie attorno ad una tradizione che dura da decenni e che rafforza e tiene viva l'identità dell'intera comunità.
Si tratta della “Zingarella”: una rappresentazione teatrale interamente cantata che ha una trama e un copione molto particolari poiché gli attori, tutti maschi, pur non avendo davanti a sé un testo dal senso compiuto, seguono comunque uno schema di parti fisse.
Lo spettacolo ruota attorno al personaggio del “Mago” che si prodiga di insegnare la magia nera e mantenere il controllo su tutto il regno, persino su un pigrissimo e ribelle Pulcinella, che nemmeno il potente Satana riesce a tenere a bada.
Alla rappresentazione segue la cerimonia del “rogo di Carnevale” e del suo allegro funerale,in cui vita e morte, tragico e comico si fondono in un rito propiziatorio che esorta la fine dell'inverno e l'arrivo della primavera.
Il tutto è avvolto da un clima giocoso che invade ogni strada del paese al canto di “quando ritorno ti porterò un fiore...viva l'amore! Viva l'amore!”

Foiano di Val Fortore (BN) ITALY – febbraio 2017

loading