imparare l'arte
1 / 3 prev / next pause play enlarge slideshowhd
imparare l'arte
le tessitrice
2 / 3 prev / next pause play enlarge slideshowhd
le tessitrice
particolare
3 / 3 prev / next pause play enlarge slideshowhd
particolare

Festa del Grano - Jelsi (CB)

La Festa del Grano a Jelsi nasce come ringraziamento a S. Anna per i lievi danni subiti in seguito al rovinoso terremoto del 26 luglio 1805. La scelta del grano come offerta ed elemento da plasmare per le decorazioni e' chiaramente simbolica: e' il ringraziamento offerto alla "Grande Madre", S. Anna, del frutto della nostra terra. Il grano diventa uno strumento espressivo e garanzia per lo svolgimento della festa nonche' l'elemento principale per la realizzazione delle traglie trainate dai buoi e dei carri a trazione meccanica. I vari tipi di carri che prendono parte alla sfilata del 26 luglio possono essere schematizzati come segue:
a) Il carro della Santa. Originariamente la statua di S. Anna veniva trasportata a spalle ma dal 1974 viene inserita su un carro pregno, di elementi simbolici;
b) Le traglie. Sono tregge tirate da buoi. La traglia si compone di due "soglie" (pattini di legno) unite da due assi su cui poggiano traversalmente tre tavole fermate da sei legni che formano il piano di carico. Sia dall'asse anteriore che da quello posteriore partono due "catinelle" verso l'alto che si uniscono ad un palo centrale. Il legno usato per la realizzazione della traglia e' quello di quercia.

loading